Come funziona LinkedIn? Parti dal futuro

“Mario, ma come funziona LinkedIn? Ho creato il profilo un mese fa, ho inserito la foto profilo e la mia professione, le esperienze lavorative ma niente, non ricevo contatti. Non capisco se sto sbagliando qualcosa, mi sembra che non funzioni”

Questa domanda mi è stata fatta da un carissimo amico che fa il commercialista e, devo dirti la sincera verità, rispondergli mi faceva davvero paura. 

Non perché non so la risposta, ma perchè la risposta a questa domanda è: un’altra domanda.

La domanda con cui ho risposto è stata questa: “Ma tu perchè ti sei iscritto a LinkedIn?”

(Ne abbiamo parlato per tutta la sera, quindi mettiti comodo e prenditi 3 minuti per leggere fino in fondo)

In sostanza il suo problema non era che il suo LinkedIn non funzionava, il problema è che lui non aveva uno scopo. Non sapeva come funziona LinkedIn per lui.

 Questo è un problema che affligge l’80% delle persone che mi chiedono una consulenza) 

Infatti l’approccio su LinkedIn è diverso da quello che che hai sugli altri social network ecco perché.

Per capire come funziona LinkedIn per te devi partire dal futuro.

E cioè, cosa vorrai ottenere dal tuo profilo LinkedIn?

Mi rendo conto che non è una risposta semplice da dare.

Se identifichi l’obiettivo (un unico obiettivo) che vuoi raggiungere con il tuo profilo avrai la strada spianata per usarlo con successo ed iniziare ad ottenere risultati.

Se ci stai pensando significa che stai iniziando a capire perché su LinkedIn dovresti avere un approccio completamente diverso da tutti gli altri social.

Linkedin come funziona: 3 step da ottimizzare

Il mio amico non aveva chiaro cosa voleva farci con il suo profilo. Discutendone assieme a lui ho capito che voleva trovare nuovi clienti con LinkedIn (lui fa il commercialista).

Ma andando ancora più a fondo abbiamo capito che il suo obiettivo era questo:

Farsi contattare da potenziali clienti interessati ai suoi servizi di consulenza per ottenere l’accesso a bandi di finanziamento per le imprese.

Ora abbiamo capito davvero il suo obiettivo, ma c’era del lavoro da fare prima di arrivare li (a farsi trovare da potenziali clienti).

Doveva risolvere questi problemi:

  1. Quasi nessuno visita il suo profilo (no traffico, no contatti)
  2. Nessuno lo conosce su LinkedIn (Se una persona non ti conosce difficilmente si fiderà di te)
  3. Mancando i primi due fattori (ovviamente) manca anche il terzo: farsi trovare dai potenziali clienti.

Se ti ritrovi anche tu in questa situazione ecco le soluzioni a questi tre problemi:

Traffico: Attira i tuoi utenti verso il tuo profilo LinkedIn (Soluzione problema 1)

Per attirare persone interessate (le persone si trasformano in clienti solo in una fase successiva) devi riuscire a farti trovare su Linkedin.

Come?

Compila tutte le sezioni del tuo profilo LinkedIn curando in modo particolare:

  • la “headline” (se incuriosisce il tuo target questo visiterà il tuo profilo)
  • la sezione “about/summary” (ne parlo tra poco)
  • la sezione “media” (ne parlo tra dopo)

Interagisci con persone che potrebbero essere potenzialmente tue clienti.
Quindi vai a commentare e rispondere a post e discussioni del tuo target. Cerca di portare il tuo contributo dando valore alla discussione.

Pubblica post utili.
Risolvi problemi e dai soluzioni concrete gratuitamente, cerca di diventare il punto di riferimento nel tuo settore

Collegati con il tuo potenziale target.
Sfruttando la barra di ricerca trova le persone giuste e sfrutta la nota per personalizzare il messaggio di collegamento.

Ci sono anche altri modi ma questi che ti ho elencato sono i principali per attirare le persone giuste e fare in modo che corrano a visitare il tuo profilo.

Fiducia: Fai in modo che le persone si fidino di te (Soluzione problema 2)

Dopo averti conosciuto devono iniziare a fidarsi di te.

Le persone che visitano il tuo profilo dovrebbero trovare delle informazioni utili a fargli capire che tu sei la persona giusta per loro

Il primo posto dove troveranno informazioni è il tuo Summary (o About).
Cogli l’occasione per spiegare nel dettaglio quali problemi risolvi, come li risolvi, cosa puoi fare e cosa ti distingue da tutti gli altri.

Scrivi post (lo so questo l’avevo già detto, ma è così).
Se pubblichi post utili, diventi un punto di riferimento ed aumenti la fiducia percepita.

Segnalazioni (o Recommendations) questa è la sezione delle “recensioni”.
Qui le persone hanno la possibilità di lasciare un feedback su di te. cosa c’è di meglio di far dire agli altri quanto sei bravo? Chiedi a chi ha già lavorato con te di scriverne una sul tuo profilo.

Azione: Fai compiere una azione (Soluzione problema 3)

Se fino ad ora hai dato gli elementi giusti per valutarti come professionista, le persone che hanno bisogno di te potrebbero sentire la necessità di contattarti.

Quindi è il momento di passare all’azione.

Cosa deve fare un utente dopo che ti ha conosciuto su LinkedIn?

Compilare un form? Iscriversi alla una newsletter? Telefonarti?

Alla fine del summary scrivi in modo chiaro le istruzioni per contattarti. (Numero di telefono, link alla tua pagina contatti ed altre informazioni puoi inserirle anche nella sezione contatti)

Se pubblichi contenuti interessanti potresti ricevere le prime richieste di contatto.
Sfrutta un messaggio privato in risposta alla richiesta per iniziare una conversazione, e cerca di carpire quali problemi puoi risolvere.

Nella parte finale del tuo Summary puoi inserire dei link che rimandano ad una pagina del tuo sito web, fagli trovare un form per restare in contatto con te.

Come Funziona LinkedIn in conclusione?

Ricordati, LinkedIn serve a creare relazioni con i tuoi potenziali clienti, non la vendita. La vendita è una naturale conseguenza delle attività che fai per instaurare queste relazioni.

Se guardi al futuro e definisci l’obiettivo che vuoi raggiungere.

Puoi iniziare a concentrarti con tranquillità sugli aspetti che ti ho appena spiegato e che devi nutrire per crescere su LinkedIn:

  • aumentare il traffico verso il tuo profilo
  • aumentare la fiducia percepita verso di te e
  • fare in modo che gli utenti interessati possano contattarti.

Concentrati su un aspetto alla volta: prima concentrati sul portare traffico sul tuo profilo , poi inizia a muovere i primi passi ed entrare in contatto con le persone.

Seguendo questi primi step inizierai a capire LinkedIn come funziona e vedrai che inizierai a ricevere le prime visite al tuo profilo.

Se hai dubbi o domande, non esitare a scriverle nei commenti o a contattarmi su LinkedIn.

Lascia un commento